Ultime notizie
Conversione in Legge del D.L. Renzi 66/2014
25/06/2014
Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 89/2014 che ha convertito il Decreto Legge 66/2014
Leggi il resto
Comunicazione dei beni concessi in uso ai soci ed ai familiari
03/12/2013
Altra invenzione dell'Agenzia delle Entrate è la comunicazione obbligatoria entro il prossimo 12/12/2013 per i beni concessi in uso ai soci ed ai propri familiari
Leggi il resto
Finanziamenti e capitalizzazioni soci e familiari dei soci
03/12/2013
Burocrazia per la comunicazione in scadenza il prossimo 12/12/2013 riguardo i finanziamenti/capitalizzazioni effettuate dai soci e familiari degli stessi nelle imprese partecipate.
Leggi il resto
Prezzo-Valore per imposta di registro in caso di asta
09/11/2013
Articolo che si addentra nei meandri di tassazione in caso di asta pubblica per un'abitazione bandita da un privato oppure da altro soggetto.
Leggi il resto
Crisi finanziaria? Diminuiscono gli interessi bancari....
09/11/2013
Una conseguenza positiva su mille negative della crisi che sta volgendo al termine è la discesa dei tassi di interesse attualmente praticati dalla banche, in seguito alla decisione della B.C.E. di portare al 0,25% il tasso di riferimento europeo.
Leggi il resto
 
Tu sei qui: Home / News / Detrazione affitto per studenti "fuori sede"

Detrazione affitto per studenti "fuori sede"

creato da Stefano Saltannecchi ultima modifica 23/05/2010 22:26
Breve riassunto delle agevolazioni connesse alla detrazione per gli affitti pagati per studenti fuori sede.

Attualmente vi è la possibilità di detrarre fiscalmente fino ad un importo di euro 2.633 gli affitti pagati per studenti che devono trasferire la propria residenza per motivi di studio in comuni distanti almeno 100 km. dal luogo dove vivono.

I contratti devono essere stipulati in base alla Legge n.431/98 e anche se sono a nome dello studente possono essere detratti anche dal genitore che ha a carico il figlio.

La detrazione compete per un massimo di spese a nucleo familiare di euro 2.633. Ciò significa che se un genitore ha a carico fiscalmente 3 figli e tutti hanno trasferito la propria residenza e pagano affitti per motivo di studio SOLO euro 2.633 può essere detratto.

Il massimo beneficio in tasse risparmiate ammonta, quindi, ad euro 500 (2.633 X 19%).

L'agevolazione spetta anche se il figlio ha stipulato un contratto di ospitalità oppure ha avuto in assegnazione in godimento o locazione alloggi presso Enti per il diritto allo Studio, Università, ONLUS, Enti Religiosi, ecc..

 

Azioni sul documento