Ultime notizie
Conversione in Legge del D.L. Renzi 66/2014
25/06/2014
Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 89/2014 che ha convertito il Decreto Legge 66/2014
Leggi il resto
Comunicazione dei beni concessi in uso ai soci ed ai familiari
03/12/2013
Altra invenzione dell'Agenzia delle Entrate è la comunicazione obbligatoria entro il prossimo 12/12/2013 per i beni concessi in uso ai soci ed ai propri familiari
Leggi il resto
Finanziamenti e capitalizzazioni soci e familiari dei soci
03/12/2013
Burocrazia per la comunicazione in scadenza il prossimo 12/12/2013 riguardo i finanziamenti/capitalizzazioni effettuate dai soci e familiari degli stessi nelle imprese partecipate.
Leggi il resto
Prezzo-Valore per imposta di registro in caso di asta
09/11/2013
Articolo che si addentra nei meandri di tassazione in caso di asta pubblica per un'abitazione bandita da un privato oppure da altro soggetto.
Leggi il resto
Crisi finanziaria? Diminuiscono gli interessi bancari....
09/11/2013
Una conseguenza positiva su mille negative della crisi che sta volgendo al termine è la discesa dei tassi di interesse attualmente praticati dalla banche, in seguito alla decisione della B.C.E. di portare al 0,25% il tasso di riferimento europeo.
Leggi il resto
 
Tu sei qui: Home / News / 30/04/2010: Scadenza invio telematico compensi riscossi dalle strutture sanitarie private

30/04/2010: Scadenza invio telematico compensi riscossi dalle strutture sanitarie private

creato da Stefano Saltannecchi ultima modifica 12/04/2010 16:00
Il 30/04/2010 scade l'invio telematico del Modello SSP per comunicare gli incassi dell'anno 2009 riscossi per l'attività medica e paramedica esercitata da ogni professionista nella struttura

Il prossimo 30/04 scade l'invio telematico del Modello inerente gli incassi 2009 che per Legge devono essere riscossi dalle Strutture Sanitarie per conto dei professionisti che vi esercitano la propria attività medica o paramedica.

Questo adempimento è in vigore già da qualche anno e trova collocazione nella strategia di tracciabilità e trasparenza dei pagamenti, fissata dall'Agenzia delle Entrate per scoraggiare comportamenti non corretti da parte dei professionisti.

Viste le sanzioni irrogate in caso di omessa, incompleta od infedele comunicazione (da euro 258 ad euro 2.066) è bene porre particolare attenzione alla compilazione del modello in questione.

 

  • Open in Google Docs Viewer
  • Open link in new tab
  • Open link in new window
  • Download file
  • Copy link address
 
 

Azioni sul documento