Ultime notizie
Conversione in Legge del D.L. Renzi 66/2014
25/06/2014
Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 89/2014 che ha convertito il Decreto Legge 66/2014
Leggi il resto
Comunicazione dei beni concessi in uso ai soci ed ai familiari
03/12/2013
Altra invenzione dell'Agenzia delle Entrate è la comunicazione obbligatoria entro il prossimo 12/12/2013 per i beni concessi in uso ai soci ed ai propri familiari
Leggi il resto
Finanziamenti e capitalizzazioni soci e familiari dei soci
03/12/2013
Burocrazia per la comunicazione in scadenza il prossimo 12/12/2013 riguardo i finanziamenti/capitalizzazioni effettuate dai soci e familiari degli stessi nelle imprese partecipate.
Leggi il resto
Prezzo-Valore per imposta di registro in caso di asta
09/11/2013
Articolo che si addentra nei meandri di tassazione in caso di asta pubblica per un'abitazione bandita da un privato oppure da altro soggetto.
Leggi il resto
Crisi finanziaria? Diminuiscono gli interessi bancari....
09/11/2013
Una conseguenza positiva su mille negative della crisi che sta volgendo al termine è la discesa dei tassi di interesse attualmente praticati dalla banche, in seguito alla decisione della B.C.E. di portare al 0,25% il tasso di riferimento europeo.
Leggi il resto
 
Tu sei qui: Home / News / Tirocinio dei giovani Legge 32/2002 Regione Toscana

Tirocinio dei giovani Legge 32/2002 Regione Toscana

creato da Stefano Saltannecchi ultima modifica 15/11/2012 10:04
La Regione Toscana agevola l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro cofinanziando tirocini formativi.

CIRCOLARE

 

OGGETTO: TIROCINIO DEI GIOVANI - LEGGE 32/2002

Al fine di offrire ai giovani la possibilità di entrare nel mondo di lavoro con una adeguata formazione, la Regione Toscana ha emanato il seguente bando.

 

Soggetti destinatari: tirocinanti di età compresa tra i 18 e i 30 anni non compiuti;

Durata del tirocinio: Il tirocinio ha una durata, secondo i profili professionali, da un minimo di 2 mesi fino a 6 mesi, proroghe comprese, per arrivare a 12 mesi per i laureati disoccupati o inoccupati e per le categorie svantaggiate (art. 4 della Legge 381/91). Per i soggetti disabili di cui alla legge 68/99 il tirocinio può essere esteso fino ad un massimo di 24 mesi;

Compenso forfettario per il tirocinante: il compenso previsto per il tirocinante è di € 500,00 mensili lordi;

Soggetti beneficiari: Enti pubblici e privati;

Agevolazione: La Regione Toscana co-finanzia il tirocinio con le seguenti modalità:

€ 300,00 mensili, per i soggetti in età compresa tra i 18 e i 30 anni (non compiuti) elevabile ad € 500,00 mensili per:

soggetti disabili, di cui alla L. 68/99,

soggetti svantaggiati di cui alla L. 381/1991 quali invalidi fisici, psichici e sensoriali, ex degenti di istituti psichiatrici, soggetti in trattamento psichiatrico, tossicodipendenti, alcolisti, minori in età lavorativa in situazioni di difficoltà familiare, condannati ammessi alle misure alternative di detenzione;

soggetti svantaggiati individuati con D.G.R. 768/2012 quali persone inserite nei programmi di assistenza e integrazione sociale previsti a favore delle vittime di tratta e grave sfruttamento, richiedenti protezione internazionale titolari di status di “rifugiato” o di “protezione sussidiaria”, beneficiari di protezione per motivi umanitari, profughi ex l. 763/1981;

Ente erogante e Scadenza: L’ente erogante è la Regione Toscana e i tirocini cofinanziati possono essere attivati fino ad esaurimento risorse.

 

Lo Studio rimane a disposizione per ogni approfondimento.

 

Cordiali saluti

Studio Ferrucci

scarica la circolare 

     
     

    Azioni sul documento